il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASTELLEONE

La truffa del finto pizzaiolo

Denunciato 37enne marocchino: assegni a vuoto per 22mila euro

La truffa del finto pizzaiolo

[FIRMA]<MC>CASTELLEONE — Utilizzando documenti falsi e sostituendosi a un’altra persona, ha commissionato ordini per circa 22mila euro, tra arredi, elettrodomestici e strumenti da lavoro. Ricevuto il materiale, ha pagato i fornitori con assegni rimasti insoluti, e per un po’ è riuscito a far perdere le proprie tracce. A tradirlo, nei giorni scorsi, è stato un appostamento dei carabinieri, che lo aspettavano nel luogo in cui era stoccata l’ultima parte della merce ancora da ritirare. Colto in flagrante, A.A., 37enne marocchino residente nel Cremasco, ha collezionato una doppia denuncia per sostituzione di persona e truffa.
CASTELLEONE — Utilizzando documenti falsi e sostituendosi a un’altra persona, ha commissionato ordini per circa 22mila euro, tra arredi, elettrodomestici e strumenti da lavoro. Ricevuto il materiale, ha pagato i fornitori con assegni rimasti insoluti, e per un po’ è riuscito a far perdere le proprie tracce. A tradirlo, nei giorni scorsi, è stato un appostamento dei carabinieri, che lo aspettavano nel luogo in cui era stoccata l’ultima parte della merce ancora da ritirare. Colto in flagrante, A.A., 37enne marocchino residente nel Cremasco, ha collezionato una doppia denuncia per sostituzione di persona e truffa.

13 Giugno 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000