il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CENTRI SOCIALI

Nuova sede al Kavarna, la Lega contro il Comune

Nuova sede al Kavarna, la Lega contro il Comune

Alberto Mariaschi, segretario cittadino della Lega Nord

CREMONA - La Lega Nord si schiera contro l'amministrazione comunale che sta pensando di concedere un nuovo spazio al centro sociale Kavarna. «La concessione di un ulteriore spazio pubblico a prezzi calmierati ai ‘bravi ragazzi’ Kavarna è la dimostrazione della totale confusione politica e forse anche della paura in cui il sindaco è caduto», commenta, in un comunicato, Alberto Mariaschi, segretario della sezione cittadina della Lega. «Il sindaco è stato contestato duramente proprio dai no global il 25 Aprile, senza contare altre manifestazioni di questo genere, e lui — continua Mariaschi — cosa ti combina? Decide di dialogare con i figli di papà del Kavarna». «I cittadini e soprattutto i residenti della zona — prosegue Mariaschi — si sono ripetutamente lamentati per il degrado dei locali e il disturbo della quiete pubblica arrecata dai ‘kavernicoli’. Chi pagherà la sistemazione dei locali e la pulizia? Pagheranno ancora i cittadini con le tasse che il sindaco e la sua giunta vogliono aumentare? Ci sembra a questo punto che Perri stia cedendo al subdolo ricatto di pochi violenti».
La Lega lancia provocatoriamente una contro proposta. «Se tanto volete esprimere la vostra diversità, se parlate di autogestione e di autoconsumo, se rifiutate questa società, perché non trovate una sede per conto vostro?».
© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

05 Giugno 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000