il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CELEBRAZIONE DEL 199ESIMO

Carabinieri, Cozzolino lascia il comando di Cremona

Carabinieri, Cozzolino lascia il comando di Cremona

Il colonnello Cozzolino alla festa dei carabinieri

CREMONA - Il comandante provinciale dei carabinieri, tenente colonnello Michele Arcangelo Cozzolino, lascia Cremona con destinazione Perugia. L’annuncio al termine della celebrazione del 199esimo anniversario della fondazione dei carabinieri. Una cerimonia in stile sobrio, come è consuetudine nell’ultimo periodo caratterizzato dall’austerity.

 
Il colonnello, dopo aver illustrato i numeri dell’attività del 2012 (185mila ore di servizio sul territorio e 30mila servizi effettuati, quasi 3.200 denunce e quasi 400 arresti, perseguiti l'88% dei reati) ha comunicato che da settembre lascerà il comando provinciale ricoprire il prestigioso incarico nel reparto logistico della legione a Perugia. Al suo posto arriverà sotto il Torrazzo un parigrado.
L'attività dell'arma, durante il 2012, si è concentrata in modo particolare sulla microcriminalità. Furti, scippi e rapine sono il fronte di lotta principale e la causa del 44% degli arresti.
In coda alla cerimonia i riconoscimenti ai caribinieri che si sono particolarmente distinti:
  • Encomio Semplice del Comandante della Legione Carabinieri Lombardia” concesso al Carabiniere Scelto TUCCILLO Beniamino per la seguente la motivazione: “Libero dal servizio, con generoso slancio ed esemplare altruismo, non esitava ad intervenire in soccorso degli occupanti di un’autovettura che era fuoriuscita dalla sede stradale, precipitando in un canale di irrigazione. Nonostante le difficili condizioni, riusciva a trarre in salvo la conducente e il figlio rimasti bloccati nell’abitacolo ormai quasi completamente invaso dalle acque”. Trescore Cremasco, 28 giugno 2011
  • Lettera di apprezzamento del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri al Brig. CORSINI Stefano, Brig. GIRMENA Massimo, Appuntati Scelti FISCHIETTI Raffaele e FAGGIANO Eugenio e all’Appuntato COSTANTINO Giorgio per la seguente la motivazione: “Addetti a Nucleo Radiomobile di Compagnia capoluogo, intervenuti presso un edificio in fiamme, si prodigavano traendo in salvo gli inquilini rimasti bloccati da denso fumo all’interno dello stabile”. Soresina, 5 febbraio 2013
  • Lettera di apprezzamento del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri al Car. Sc. MOLINARO Domenico e al Car. ESPOSITO Francesca per la seguente la motivazione: “Militari addetti a Stazione distaccata, nel corso del servizio perlustrativo notavano che da un’autovettura parcata era stato collegato un tubo di platica tra lo scarico e l’abitacolo. Infranto il vetro ed estratto il conducente si prodigavano con tecniche di rianimazione sino all’arrivo del personale sanitario scongiurando più gravi conseguenze.” Rivolta d’Adda 12 marzo 2013
  • Lettera di apprezzamento del Comandante Interregionale Carabinieri Pastrengo all’App. Sc. DE GIRONIMO Domenico e al Car. Sc. MANFREDI Federico per la seguente la motivazione: “Carabinieri di Quartiere, nel corso di attività d’indagine scaturita a seguito di violenza sessuale e rapina in danno di una giovane, in breve tempo riuscivano ad identificare e a trarre in arresto l’autore ” Cremona 29 marzo 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

05 Giugno 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000