il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


I TECNICI: SI RISPARMIANO SOLO 3 MINUTI SENZA LA FERMATA A LODI

Pendolari, silurato il treno veloce

Pendolari, silurato il treno veloce

Pendolari alla stazione di Cremona

CREMONA - Con l’assetto proposto dai pendolari, basato sulla cancellazione di una fermata a Lodi, si guadagnano non più di tre minuti. Permette di partire tre minuti dopo da Cremona e di arrivare alla stesa ora di prima. Nulla di più. E’ stata silurata la proposta con la quale i pendolari cremonesi puntavano a ottenere una linea veloce con Milano a prezzo della soppressione di soltanto una delle tante fermate di Lodi. I 15-20 minuti di vantaggio profilati nel piano congegnato dai pendolari non hanno trovato alcun riscontro nell’analisi e nelle simulazioni realizzate dai tecnici e super esperti di Rfi e Trenord.
Questo il verdetto dell’incontro che si è svolto lunedì mattina al Pirellone tra l’assessore comunale alla Mobilità, Francesco Zanibelli e i dirigenti della Regione Roberto Laffi e Massimo Dell’Acqua, alcuni dirigenti di Rfi e Trenord, amministratori che hanno rappresentato il Comune di Mantova (l’assessore Espedito Rose), il Comune di Lodi (commissario prefettizio), la provincia di Lodi, il Comune di Codogno e quello di Casalpusterlengo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

03 Giugno 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000