il network

Domenica 11 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


THE VOICE BECK

Il social di giornalismo partecipativo del 13enne Giovanni Villa

Il social di giornalismo partecipativo del 13enne Giovanni Villa

Il pubblico di studenti ascolta la 'lezione' di Giovanni

VESCOVATO - Il baby genio del web sale in cattedra e mostra ai compagni di scuola la sua invenzione, un social network con importanti risvolti umanitari a favore delle popolazioni terremotate. Giovanni Villa, 13enne di Sesto iscritto alla seconda media di Vescovato, ha tenuto una lezione in classe per svelare tutti i segreti di ‘The Voice Beck’, una piattaforma all’avanguardia ideata dal ragazzino per dare voce a chi non ce l’ha e per aiutare le famiglie dell’Emilia Romagna, con un collegamento diretto ai siti internet delle associazioni di volontariato che raccolgono fondi a favore delle comunità colpite dal sisma. La presentazione del social network, sbarcato in rete un mese fa, ha coinvolto gli alunni di seconda e terza media, che hanno ascoltato affascinati la lezione di Giovanni e di suo padre Gabriele, che insieme alla moglie Sabrina, all’altra figlia Giulia e a un team di esperti ha lavorato a fianco del 13enne per creare ‘The Voice Beck’.
© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

31 Maggio 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000