il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Lite per il posto auto, imputato "non punibile"

L'uomo, autista della Km, agì in stato d'ira "perché provocato"

Lite per il posto auto, imputato "non punibile"
Voleva arrivare puntuale al lavoro, perché lui, Mauro Mazzolari, 40 anni, era un autista di filobus in prova alla Km e se fosse giunto in ritardo, rischiava il posto. Il 17 dicembre del 2009, al lavoro ci arrivò con cinque minuti di ritardo, perché quando scese nel cortile di casa, trovò la sua Opel bloccata dall’auto di una psicologa che in quel palazzo di via XX Settembre aveva lo studio. Non era la prima volta che accadeva. E se quel giorno nel cortile scoppiò una lite, se Mauro ingiuriò l’architetto Giacomo Guindani, marito della psicologa Santina Barchiesi, lo fece «perché provocato». Insomma, l’autista della Km reagì in stato d’ira: non è punibile. Così ha deciso ieri il giudice onorario, Cristina Pavarani, che ha riconosciuto l’esimente della provocazione.

16 Maggio 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000