il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


IN CELLA 43ENNE DI CREMONA

"Delinquente abituale": 10 mesi di carcere

Condanna per l'uomo arrestato la notte dell'attacco incendiario in via dei Mille

"Delinquente abituale": 10 mesi di carcere

Il giudice Francesco Sora, su richiesta del pm onorario Silvia Manfredi, ha dichiarato "delinquente abituale" Marco Betti, cremonese di 43 anni, arrestato nella notte fra il 24 e il 25 aprile per resistenza a pubblico ufficiale, oltraggio e minaccia davanti al salone di bellezza 'Fiorenzo e Anna' di via dei Mille, devastato da tre molotov. L'uomo, che ha un contratto di lavoro con la Barilla fino al 2014, è stato condannato a 10 mesi di reclusione. La sentenza è arrivata al termine del processo che si è celebrato con il rito abbreviato. Il pm aveva chiesto un anno di carcere. L'avvocato Lapo Pasquetti aveva domandato che all'uomo venisse riconosciuta l'attenuante dell'aver agito in stato d'ira in quanto sospettato quella notte di essere l'autore dell'attacco incendiario. Betti continua a negare di essere il responsabile. Resta in carcere.

15 Maggio 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000