il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Abusivi tra i banchi del mercato, la rivolta degli ambulanti

Abusivi tra i banchi del mercato, la rivolta degli ambulanti

Vigili urbani al mercato degli ambulanti di Cremona

CREMONA - Almeno sei agli angoli di piazza Stradivari, concentrati con la loro mercanzia contraffatta tra l’incrocio con via Capitano del Popolo e via Baldesio; e altrettanti, con i borsoni, agli sbocchi verso piazza Pace, piazza Roma e Galleria XXV aprile: venditori abusivi ovunque, mercoledì mattina, fra i banchi del mercato. E a fronte di quello scenario, è scoppiata la rivolta degli ambulanti. Ci sono stati momenti di reale tensione. Sono intervenuti vigili, carabinieri e polizia. I ‘vu cumprà’ si sono allontanati.
Proprio nel mercoledì della ‘pazienza finita’, delle cartelle per il pagamento della tassa sul plateatico aumentata del 16 per cento, è sfociata nella durissima presa di posizione di Agostino Boschiroli, presidente Anva Confesercenti. Con il Comune inevitabilmente sotto accusa per i controlli scarsi. «Riconosco che non appena abbiamo chiesto l’intervento delle forze di polizia - premette Boschiroli - vigili e poliziotti sono arrivati velocemente. Ma non è questo il punto. Il nodo da sciogliere, e ancora irrisolto a dispetto delle molteplici segnalazioni inoltrate, è che noi paghiamo imposte, facciamo scontrini e quelli, invece, sono completamente fuorilegge. Non lo possiamo più accettare».
La replica dal palazzo comunale non si fa attendere e l'assessore all sicurezza Francesco Bordi - comprendendo le lamentele e le preoccupazioni degli ambulanti - annuncia che è in arrivo una «risposta forte».
© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

08 Maggio 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000