il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Sorpresi a rubare in casa, presi

Sorpresi a rubare in casa, presi

La refurtiva arraffata dai ladri a San Vito di Casalbuttano

 

CASALBUTTANO - Sorpresi a rubare in alcuni appartamenti, sono stati arrestati dai carabinieri.  E’ successo a Casalbuttano, i militari hanno fatto scattare le manette ai polsi dei ladri dopo averli colti in flagranza di reato.
I dettagli in una conferenza stampa alle 11.30
CASALBUTTANO - Sorpresi a rubare in un’abitazione: arrestato un marocchino di 22 anni e denunciato a piede libero un connazionale 23enne.
E’ accaduto a San Vito. I due nordafricani sono penetrati in una casa mentre la padrona di casa era assente, ma in quella stessa via erano presenti due carabinieri di Casalbuttano fuori servizi che sono stati messi in allarme dai movimenti sospetti della coppia di giovani. I militari si sono appostati nei pressi dell’abitazione e nonappena gli stranieri sono usciti dal portone sono piombati loro addosso.
Uno (il più giovane) è stato immediatamente bloccato e arrestato, l’altro è stato rintracciato a Offlaga la scorsa notte. Per lui, essendo venuta meno la flagranza di reato, è scattata la denuncia a piede libero. I ladri erano riusciti a portare via diversi gioielli d’oro, tra cui anelli, una fede, braccialetti e catenine. Tutta la refurtiva è stata recuperata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

29 Aprile 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000