il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


COMMERCIO IN SUBBUGLIO

Ascom e Confesercenti bocciano il Pgt

Fari puntati sul nuovo autosilo al Foro Boario

Ascom e Confesercenti bocciano il Pgt
Le associazioni tornano a chiedere di valorizzare il centro storico

Ascom e Confesercenti
bocciano il Pgt 
Si accende il dibattito alla Variante del Piano di governo del territorio, lo strumento urbanistico che disegna il futuro della città. Dopo la richiesta di Italia Nostra di stralciare completamente la Strada sud, anche Confcommercio e Confesercenti hanno presentato, congiuntamente, le loro osservazioni. Sono 6, su più aspetti, a partire da un tema caro alle due associazioni: gli interventi per valorizzare il centro storico. Ma c’è un argomento specifico che tornerà a far discutere: la bocciatura del nuovo autosilo al Foro Boario. Un progetto che ha creato una spaccatura all’interno della giunta tra l’ex vicesindaco Carlo Malvezzi, il ‘padre’ della Variante, e l’assessore all’Ambiente Francesco Bordi.
Si accende il dibattito alla Variante del Piano di governo del territorio, lo strumento urbanistico che disegna il futuro della città. Dopo la richiesta di Italia Nostra di stralciare completamente la Strada sud, anche Confcommercio e Confesercenti hanno presentato, congiuntamente, le loro osservazioni. Sono 6, su più aspetti, a partire da un tema caro alle due associazioni: gli interventi per valorizzare il centro storico. Ma c’è un argomento specifico che tornerà a far discutere: la bocciatura del nuovo autosilo al Foro Boario. Un progetto che ha creato una spaccatura all’interno della giunta tra l’ex vicesindaco Carlo Malvezzi, il ‘padre’ della Variante, e l’assessore all’Ambiente Francesco Bordi.

APPROFONDIMENTO SULL'EDIZIONE CARATCEA DE 'LA PROVINCIA' IN EDICOLA VENERDI' 26 APRILE

25 Aprile 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000