il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Alleggerì il conto ad una anziana, badante a processo

Il tribunale di Cremona
CREMONA - Una badante di origine peruviana è stata rinviata a giudizio con l’accusa di circonvenzione di incapace. Avrebbe abusato dell’infermità mentale di un’anziana affetta da Alzheimer per alleggerirle il conto corrente di oltre 46mila euro. Il processo si terrà il prossimo 15 maggio davanti al giudice Francesco Sora. I fatti risalgono al 2005. Sposata e madre di tre bambini, Silva ha accudito le anziane sorelle Angela e Carla, tutte e due maestre elementari, tutte e due nubili. Prima è morta Angela, poi se ne è andata Carla, malata di Alzheimer, che per ricompensare Silva, l’ha nominata erede di oltre 46mila euro e di mezzo appartamento. Un cugino, poi morto anch’egli, ha querelato la badante.
© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

22 Aprile 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000