il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Quirinale, le posizioni dei parlamentari cremonesi: Pd spaccato

Quirinale, le posizioni dei parlamentari cremonesi: Pd spaccato

Il parlamento riunito per l'elezione del Capo dello Stato

ROMA - «Marini prima, scheda bianca poi. Come da indicazioni». Il senatore del Pd Luciano Pizzetti rivela, dalla Camera, come ha votato per il presidente della Repubblica. Pizzetti difende, pur non condividendo del tutto che la scelta sia andata su di lui, Marini e prende le distanze dalla rivolta, anche a Cremona, contro l’ex sindacalista e Bersani: «Vorrei ricordare a tutti che Marini è uno dei fondatori dell’Ulivo e del Pd, non è la quinta colonna di Berlusconi nel nostro partito. Ha dell’incredibile che una persona come Marini venga additata al pubblico ludibrio non perché rappresenta il ‘vecchio — questo lo capisco — ma dell’inciucismo».
Se Luciano Pizzetti ha sostenuto, alla prima conta, Marini, Cinzia Fontana, l’altro parlamentare cremonese del Pd, ha votato, a sorpresa, scheda bianca. «L’ho fatto perché dalla riunione di ieri sera è emerso che la candidatura di Marini avrebbe sbriciolato il centrosinistra».
Franco Bordo (Sel) e Danilo Toninelli (Movimento 5 Stelle) hanno sostenuto in entrambe le consultazioni Rodotà. «Con Marini il Pd stava andando verso la spaccatura non tanto con noi ma con la richiesta di cambiamento che sale dal Paese — commenta Bordo —. Mi sembra di capire che il Pd voglia fermarsi». I grillini, come i vendoliani, riproporranno Rodotà. «Se il Pd non lo voterà, farà il più grande errore della sua storia — dice Toninelli —. Senza Rodotà, è implicito che le riforme di cui il nostro paese ha bisogno non verranno fatte».
Chiude Silvana Comaroli, senatrice della Lega. «Alla prima chiamata abbiamo indicato Marini mentre non abbiamo partecipato alla seconda. Sono allibita: il Pd, oggi, ha dimostrato di essere allo sbando, allo sfascio. È allucinante: non riescono a votare nemmeno uno dei loro».
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

18 Aprile 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000