il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


TRASPORTO URBANO

Autobus, le nuove linee
studiate per le fasce deboli

Autobus, le nuove linee
studiate per le fasce deboli

Autobus davanti all'ospedale

CREMONA - Sta prendendo forma quasi definitiva il riassetto del trasporto pubblico urbano su bus che, dopo l’affidamento del servizio al raggruppamento di imprese formato da Km, Autoguidovie spa, Line, Star e Miobus entrerà in vigore a metà giugno, fra poco più di due mesi. E oltre ai cambiamenti già noti, vale a dire il potenziamento dei collegamenti tra centro e periferie, l’addio alle linee circolari in favore di quelle di penetrazione e la possibilità di acquistare i biglietti a bordo, si stanno determinando le tratte e i punti che le tratte toccheranno, con un occhio di riguardo, pare, per le fasce deboli.
Linea C: percorso e fermate si snoderanno fra Cremona Solidale, il cimitero e il quartiere San Bernardo, la sede Asl di via Belgiardino, la stazione ferroviaria e corso Garibaldi con transito anche dai parcheggi di Santa Maria in Betlem, Villa Glori e Massarotti. Passaggio contemplato anche in centro storico (piazza Stradivari, piazza del Comune e piazza Roma) e verso le scuole, nello specifico per il liceo classico Manin di via Cavallotti, l’Ipsia Apc di via Gerolamo da Cremona e il liceo artistico Munari di via XI Febbraio. 
Linea D: i poli di interesse serviti sono il quartiere Boschetto e l’ospedale Maggiore, le case di cura ‘San Camillo’ in via Mantova e ‘Figlie di San Camillo’ in via Filzi, la stazione e il centro storico (stavolta via Manzoni, piazza Roma, corso Mazzini e corso Matteotti), il parcheggio della Croce Rossa.
Linea E: da viale Po al Maggiore.
Linea F (ad hoc per gli studenti): rispetto ad ora, pur continuando ad attraversare la parte sud-ovest di Cremona, saranno variati i capolinea di partenza e di arrivo con lo scopo di recepire i transiti in via Trebbia (dove c’è la scuola media Virgilio) e una nuova opportunità di viaggio ‘quasi diretto’ per il centro commerciale CremonaPo. In generale, i pullman si arresteranno ai posteggi Massarotti e Santa Maria in Betlem, nell’area via Grado-via Zara, in stazione e appunto alla cittadella della spesa lungo la tangenziale. A breve distanza, sarà possibile arrivare all’Einaudi, alla scuola edile in via Castelleone e al Politecnico di Milano in via Sesto, che sarà servito da 12 coppie (ora sono quattro) dalle 7 alle 18.20.
Linea G: ‘Bonemerse-ospedale-stazione’, ‘Gerre Borghi-Bonemerse-ospedale-stazione’, ‘Spinadesco-stazione lungo via Milano’ e ‘Cavatigozzi-stazione lungo via Grado’.
© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

15 Aprile 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000