il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Persico Dosimo

Il sindaco scrive alla Boldrini
Il presidente risponde subito

Il sindaco scrive alla Boldrini
Il presidente risponde subito

Laura Boldrini

PERSICO DOSIMO - E’ allarme povertà. Il sindaco Monica Zelioli ha scritto una lettera accorata alla presidente della Camera Laura Boldrini, perché negli ultimi giorni si è trovata di fronte a due casi sociali che hanno messo in difficoltà il Comune, un ente che vorrebbe aiutare i più deboli ma è paralizzato dal patto di stabilità e dai tagli statali. Si tratta di due famiglie, con genitori disoccupati e figli minorenni, che hanno ricevuto lo sfratto esecutivo dalle loro case e si sono rivolte al Comune.
Così il primo cittadino ha deciso di chiedere aiuto alla presidente della Camera, che pochi giorni dopo ha risposto. Laura Boldrini, nella sua missiva, si mostra sensibile al problema del patto di stabilità, anche se «l’attuale momento di crisi e gli stringenti obiettivi di finanza pubblica rendono non semplice la revisione del patto». Poi annuncia che per il 2013 vi sono 300 milioni di euro destinati al fondo nazionale per le politiche sociali e altri 275 milioni «in favore del fondo per le non autosufficienze», anche se il «Governo non ha ancora provveduto all’adozione del decreto annuale di ripartizione delle somme». Proprio per questo si è impegnata a segnalare al ministro di competenza «l’esigenza di procedere ad una rapida definizione del decreto». Una riposta soddisfacente per Monica Zelioli. «Non mi aspettavo rispondesse subito».

Il testo intergale della lettera di Laura Boldrini e altri particolari sul quotidiano in edicola giovedì 11 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

10 Aprile 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000