il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Multato, cerca di corrompere un agente: condannato

Multato, cerca di corrompere un agente: condannato
CREMONA - Per evitare una multa di oltre 700 euro allunga 200 euro ad un agente della polizia stradale. Un camionista moldavo è stato condannato a nove mesi di reclusione (pena sospesa) per istigazione alla corruzione. Lo straniero era di passaggio a Cremona quando è stato fermato dagli agenti. Un controllo al cronotachigrafo ha fato emergere alcune irregolarità ed è scattata la sanzione. Il camionista ha cercato ci corrompere il poliziotto finendo così nei guai.
© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

09 Aprile 2013

Commenti all'articolo

  • Giorgio

    2013/04/12 - 20:08

    Non sono stupito di quanto accaduto,soprattutto dopo avere appreso della nazionalità del protagonista della vicenda. Due considerazioni al riguardo: in Moldavia così come nella maggior parte di quei paesi appartenenti a quell'area geografica le traversie legate al codice della strada ,ma non solo vengono sistemate nel modo utilzzato dal camionista sopra descritto. Infatti la circolazione in quelle nazioni risulta essere pericolosissima per il totale disprezzo delle regole che costituiscono il codice. Quando poi si viene bloccati da una pattuglia,come già detto si mette mano alle banconote infilate nella patente. Altro punto assai grave e che a mio parere meriterebbe maggior attenzione da parte delle forze dell'ordine è quello relativo al massiccio utilizzo da parte di aziende italiane di manodopera proveniente in particolare da Moldavia e Romania. Questi autisti infatti accettano di viaggiare a qualsisasi condizione posta dal titolare,costituendo pericolo per la circolazione.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000