il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


VERTICE DI MAGGIORANZA

Nolli è vicesindaco
Fasani all'Urbanistica

Nolli è vicesindaco
Fasani all'Urbanistica

Il vertice di maggioranza

CREMONA - Roberto Nolli vicesindaco e Federico Fasani assessore all'Urbanistica. Ecco, in sintesi, l'esito del vertice di maggioranza. Nell’ufficio del sindaco Oreste Perri sono state subito scintille, ma poi il clima si è disteso. Federico Fasani (capogruppo del Pdl) non si aspettava la presenza di Fabio Bertusi (vicecoordinatore provinciale del Pdl) e ha minacciato di andarsene, salvo poi rimanere. Lo stesso neo assessore all'Urbanistica ha smentito seccamente le frizioni iniziali: 'Non è vero nulla'. Oltre a loro, al vertice erano presenti Giacomo Zaffanella e Roberto Gandolfi (consiglieri del gruppo misto), Gabriele Romani (Lista Perri), Alessio Zanardi (presidente del consiglio comunale) e Paolo Superti (consigliere Lista Ceraso).
Oreste Perri, in mattinata, nel corso del giro di consultazioni con esponenti della maggioranza aveva anticipato: «Sono orientato a nominare Nolli. Nolli ha sbagliato (dando degli incapaci ai suoi colleghi, ndr) ma è la persona più adatta a tenere i rapporti con il consiglio comunale». Dall’entourage del primo cittadino, invece, si invita alla prudenza. Stamattina, lo stesso Nolli e Claudio Demicheli, vicino al titolare del Bilancio, hanno marcato stretto il sindaco. In questo clima elettrico si sono diffuse voci di dimissioni dell’assessore alle Politiche culturali Irene Nicoletta De Bona (anti Nolli), che ha precisato: «Sono in ufficio e lo sarò anche domani».
E all'indomani della nomina, la Lega è partita all'attacco. "L'assessore Nolli aveva dato degli incapaci ai suoi colleghi ed era espolsa la polemica - argomenta il commissario cittadino Stefano Borghesi - ora ci vogliono far credere che non sia successo niente? Questa amministrazione deve andare a casa".
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

09 Aprile 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000