il network

Venerdì 24 Novembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

La MOSTARDA
Un fantastico concentrato di “archeologia alimentare” sulle nostre tavole

La MOSTARDA

 

Blog


CAPPELLA CANTONE

Auto segata in due in un fosso

Discarica selvaggia: non c'è limite al peggio

Auto segata in due in un fosso
Individuato il colpevole: multa di 1.600 euro
Di discariche abusive se ne sono viste parecchie negli ultimi anni, e in aperta campagna sono stati rinvenuti i rifiuti più impensabili, ma un’automobile segata in due, con entrambe le parti gettate in un canale di scolo, a Cappella Cantone, è un’immagine tanto avvilente quanto inedita. Quantomeno per il Cremonese. Se ne potrebbe dedurre che al peggio non c’è fine, e probabilmente è vero, ma in questo caso se non altro ci si può consolare col fatto che l’autore dell’ennesimo scempio ambientale non resterà impunito. L’agente di polizia locale Paolo Pilla l’ha identificato e sanzionato: si tratta di un romeno 26enne residente a Castelleone, al quale è stata comminata una sanzione da 1.600 euro, oltre alle spese di rimozione e smaltimento del mezzo.

29 Marzo 2013