il network

Martedì 23 Aprile 2019

Altre notizie da questa sezione


CREMONA

L'ex capotreno diffamato su Fb, ventenne a giudizio

E' una costola del caso Stagnati che il 23 settembre 2017 sul vagone era stato spinto a terra da un senegalese che non aveva il biglietto

L'ex capotreno diffamato su Fb, ventenne a giudizio

L'aggressione al capotreno

CREMONA (16 aprile 2019) - Era una delle passeggere sul regionale Brescia-Cremona che il 23 settembre 2017 Giordano Stagnati, all’epoca capotreno, aveva ripreso per non aver pagato il biglietto. E lei, a sua a volta, lo aveva ripreso. Con il telefonino, però, filmando l'aggressione subita dal dipendente di Trenord da parte di un senegalese. E pubblicando il video su Facebook , infiocchettato di commenti violenti. Almeno per la procura. Diffamazione social è l’accusa dalla quale devi difendersi Janaina, 20 anni il prossimo 26 giugno, la quale, opponendosi al decreto penale di condanna, è finita a giudizio.

Il processo fissato per il 14 novembre prossimo a Brescia, è una costola del caso Stagnati, l’ex capotreno ventiseienne di Cremona che quel 23 settembre, un sabato, sul vagone era stato spinto a terra da Moussa Diatta, il senegalese beccato senza biglietto e al quale stava facendo pagare il supplemento. Erano volati insulti, spintoni e un morso. Quello che Stagnati aveva dato sul braccio dello straniero per difendere palmare e pos, i beni aziendali che Diatta gli aveva strappato di mano. Glieli troveranno nello zainetto i carabinieri di Bagnolo Mella, dove lo straniero era stato arrestato, inizialmente per rapina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

16 Aprile 2019

Commenti all'articolo

  • roberto

    2019/04/17 - 11:11

    ma questa Janina...lo sa che si deve pagare il biglietto? io reintrodurrei le pene corporali...almeno tutti pagano!!

    Rispondi