il network

Lunedì 18 Marzo 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

'Fridays for Future', tutti in piazza per il pianeta

Studenti e non solo. Striscioni colorati, batter di mani per farsi sentire e la voglia di fermare il riscaldamento globale

'Fridays for Future', tutti in piazza

CREMONA - Tanti studenti e non solo ai giardini di piazza Roma per Fridays for Future sull'onda delle battaglie portate avanti dalla 16enne svedese Greta Thunberg.  Striscioni colorati, batter di mani per farsi sentire e la voglia di fermare il riscaldamento globale. Soddisfatti i promotori, un gruppo informale che ha salutato la piazza: "Siete in tanti grazie. Dovremmo essere di più ma ci dobbiamo impegnare. È il nostro futuro". A dirlo Brian: "Ora tocca a noi fare qualcosa se vogliamo il cambiamento".

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

15 Marzo 2019

Commenti all'articolo

  • koglione

    2019/03/15 - 13:01

    Basta plastica, telefonini e PC di ghisa! da 70 anni sento queste richieste, non vi ascolta nessuno, prendono una ragazza, vedi Malala, la fanno parlare all' ONU, le danno un Nobel e poi continua tutto come prima. A mio modesto parere il Nobel per questioni ambientali, anche se lo chiamano per la pace, andrebbe conferito agli Amish prima che a una sicuramente in buona fede, ragazzetta (per l' età) che arriva al 978 posto nella denuncia di pericoli legati all' inquinamento.

    Rispondi

    • angelo

      2019/03/15 - 13:01

      La cosa è seria al di là del riconoscimento del Nobel che è solo e sempre un simbolo. Ma di sicuro che ci fa vergognare ancora una volta di come l'uomo rimanga impassibile nel continuare gli scempi solo perché il potere è gestito da 25 "uomini" che manovrano i governi per i loro interessi. Il problema è veramente spaventoso. E intanto i nostri nipoti malediranno le nostre generazioni.

      Rispondi

  • Daniela

    2019/03/15 - 12:12

    Si tutti in piazza, però a piedi non ci vuol andare nessuno

    Rispondi