il network

Martedì 19 Marzo 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Archi del Comune in sicurezza dopo il crollo dei calcinacci

Il posizionamento dell’imbragatura permetterà di togliere le transenne, poi verifiche e intervento per il ripristino definitivo

Archi del Comune in sicurezza dopo il crollo dei calcinacci

CREMONA - E' iniziato lunedì 18 febbraio l’intervento per la messa in sicurezza degli archi dei portici di Palazzo Comunale, lato Est di Cortile Federico II. Gli addetti della ditta incaricata, coordinati dai tecnici del Comune, hanno eretto il ponteggio necessario per eseguire i lavori che, una volta terminati, permetteranno di togliere le transenne e assicurare così il transito delle persone. L’intervento si è reso necessario dopo che, nei mesi scorsi, si era verificata la caduta di calcinacci [LEGGI].

Ottenuto il nulla osta da parte della Sovrintendenza, è stato ora possibile effettuare questo primo intervento provvisorio di imbragatura quale presidio di sicurezza. Seguiranno le necessarie indagini per verificare la situazione dei manufatti, procedere alla redazione del progetto che, dopo il parere della Sovrintendenza, permetterà di eseguire l’intervento volto a ripristinare in via definitiva degli archi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

18 Febbraio 2019