il network

Sabato 23 Febbraio 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Operazione "Stracci d'oro", rintracciato un altro dei 'caporali'

La Squadra Mobile ha eseguito la misura cautelare dell’obbligo di dimora a carico di M. A., cittadino marocchino del 1978

'Stracci d'oro', operazione della polizia contro il caporalato

CREMONA - Nell’ambito dell’indagine “Stracci d’oro”, la Squadra Mobile ha eseguito la misura cautelare dell’obbligo di dimora a carico di M. A., cittadino marocchino del 1978, resosi irreperibile nel corso dell’operazione portata a termine nelle prime ore del 22 gennaio. Le ricerche dell'uomo, proseguite senza sosta, hanno dato i loro frutti nel pomeriggio di mercoledì 23 gennaio, quando è stato rintracciato presso la sua abitazione e sottoposto alla misura cautelare.

Dalle attività d’indagine è emerso che all’interno del sodalizio, accusato di aver reclutato e sfruttato manodopera irregolare (caporalato) nel redditizio business della raccolta degli indumenti usati, l’indagato aveva il compito di reclutare gli extracomunitari, condurli sul luogo di carico degli indumenti e controllare che gli stessi portassero a termine il loro compito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

24 Gennaio 2019