il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Il Pd a Perri: 'Tagliare la giunta'

Il Pd a Perri: 'Tagliare la giunta'

Perri e Malvezzi

CREMONA - Non sostituire Carlo Malvezzi, il vicesindaco eletto in consiglio regionale, ma redistribuire le sue deleghe e «portare ad 8 il numero degli assessori». È con queste richieste che il gruppo del Pd interviene nelle polemiche sul rimpasto in giunta. Il sindaco Oreste Perri è intenzionato, da una parte, a nominare numero due della giunta l’attuale titolare delle Politiche sociali Luigi Amore e, dall’altra, a chiamare nella sua squadra, affidandogli la delega all’Urbanistica (ora di Malvezzi), Federico Fasani, capogruppo del Pdl e presidente della commissione Territorio.
È su questo scenario che si muove il gruppo del Pd con l’interrogazione presentata da Maura Ruggeri e Daniele Burgazzi. «Il 14 marzo 2011 il consiglio comunale aveva approvato un ordine del giorno sulla riduzione del numero degli assessorati portandoli da dieci ad otto. Considerato che l’assessore Alessandro Zagni, poi dimessosi, non è stato sostituito e che il vicesindaco Carlo Malvezzi dovrà lasciare il suo incarico, per Perri si presenta l’occasione di applicare quell’indirizzo». Conclusione: «Il gruppo del Pd chiede al sindaco, a poco più di un anno dalla scadenza del mandato, di dare un preciso segnale in tal senso redistribuendo le deleghe di Malvezzi e portando ad otto il numero degli assessori». Probabilmente non sarà così.
© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

22 Marzo 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000