il network

Venerdì 18 Gennaio 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA. VERSO IL VOTO

La Lega tira dritto su Zagni: «Candidato nostro»

Burgazzi non lascia margini agli ex Forza Italia che hanno provato a rilanciare Giovetti

La Lega tira dritto su Zagni: «Candidato nostro»

CREMONA - Con Alessandro Zagni candidato sindaco in pectore, indicato dal direttivo di Cremona in attesa del definitivo via libera dal provinciale che si riunirà lunedì 14 gennaio 2019 — e che a dispetto di qualche resistenza non dovrebbe riservare sorprese, per rispetto dell’unanimità espressa nell’assemblea cittadina e per evitare ‘pericolose’ spaccature interne —, la Lega tira dritto.

«Come ho sempre detto — ha ribadito il segretario cittadino Pietro Burgazzi — i numeri dicono che il candidato sindaco di Cremona non può che essere nostro: negli anni è stata la Lega ad andare a rimorchio di altri partiti, a questo giro saranno gli altri partiti ad andare a rimorchio della Lega». Un messaggio chiaro a tutti gli alleati, quello rilanciato da Burgazzi: «Noi siamo il locomotore del treno in corsa, tutti gli altri le carrozze».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

10 Gennaio 2019