il network

Venerdì 18 Gennaio 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA. POSTE

Effetto Amazon, recapito in tilt e la rabbia degli utenti ‘dimenticati’

Raccomandate a destinazione dopo oltre un mese. Centinaia di automobilisti perdono lo sconto sul bollo auto. Tra le cause dell’ingolfamento il boom di pacchi gestiti per conto della multinazionale

Effetto Amazon, recapito in tilt e la rabbia degli utenti ‘dimenticati’

CREMONA - Raccomandate a destinazione dopo oltre un mese. Quintali di biglietti di auguri che arriveranno a vacanze natalizie ampiamente archiviate. Lettere ‘normali’ che vengono aperte a quasi due mesi dalla data stampata o scritta dal mittente. E tra queste ultime anche quelle spedite da Regione Lombardia agli automobilisti che devono pagare il bollo auto.

Per capire il perché di questo ‘ingolfamento’ bisogna valutare cosa c’è di nuovo nella gestione dei recapiti e qui l’elemento che conta è soprattutto uno: le Poste ora gestiscono i pacchi Amazon, la multinazionale che sta cambiando il modo di pensare e concretizzare un acquisto. A Cremona il numero di coloro che utilizzano Amazon cresce in maniera notevole. Soltanto nella giornata di ieri, martedì 8 gennaio 2019, sono arrivati a Cremona 3.500 ‘pezzi’ sa smaltire. E’ chiaro che stare dietro a quel volume di consegne e alla normale corrispondenza in alcuni momenti può rivelarsi difficile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

08 Gennaio 2019

Commenti all'articolo

  • They

    2019/01/10 - 06:06

    Forse è il momento di assumere forza lavoro e non solo dirigenti!

    Rispondi