il network

Sabato 19 Gennaio 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA. LA STORIA

Inglese morto in guerra, tomba ritrovata dopo un secolo

Sulla lapide di un fuciliere del Northumberland deceduto nel 1918 una toccante lettera dei congiunti

Inglese morto in guerra, tomba ritrovata dopo un secolo

CREMONA - Il miracolo di ritrovare la tomba di un parente a cent’anni esatti dalla sua morte. La storia incredibile di una famiglia inglese arrivata a Cremona dopo tante ricerche per commemorare il proprio avo.

C’è un angolo del cimitero monumentale di Cremona, un angolo nascosto, non di passaggio, in cui si viene trasportati molto lontano, nel tempo e nello spazio. E’ un angolo dove l’erba è sempre tagliata e tenuta a perfezione e dove ci sono tante lapidi bianche tutte uguali. E’ il piccolo campo santo dedicato ai caduti inglesi della grande guerra. Soldati dell’impero britannico, caduti in e per l’Italia, a fianco dei nostri militari, nel primo conflitto mondiale.

James Hawkridge era un fuciliere dell’11esimo battaglione di Northumberland, uno dei più antichi dell’impero britannico. Ha combattuto in queste zone e il suo destino ha voluto che morisse proprio a Cremona, a 29 anni, a un passo dalla fine del conflitto e dal ritorno nel suo Paese, a casa. I suoi familiari però, grazie alla scoperta di alcuni documenti militari e ad una ricerca della Commonwealth War Graves Commission, lo hanno trovato e in occasione proprio del centenario della sua morte, sono venuti a Cremona per rendergli omaggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

08 Gennaio 2019

Commenti all'articolo

  • roberto

    2019/01/09 - 16:04

    onore ad ogni caduto di ogni guerra….tranne quelle di religione

    Rispondi