il network

Venerdì 18 Gennaio 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASTELLEONE. TRUFFA

Luce, gas e telefono li pagavano i morti

I contratti con le compagnie, fatti on line, a nome di cittadini ignari. Uno intestato a un vicino deceduto: denunciato romeno di 37 anni

Luce, gas e telefono li pagavano i morti

CASTELLEONE - Ha sottoscritto contratti di luce, gas, telefono, intestandoli a persone ignare o, nel caso del vicino di casa, decedute. Dopodiché ha usufruito gratis del servizio, lasciando che le bollette venissero recapitate altrove. Il trucchetto ha funzionato tre volte, ma ora il presunto responsabile, un romeno 37enne da molti anni residente nel borgo, dovrà rispondere di sostituzione di persona e truffa.

La sua identità è stata scoperta dai carabinieri di Castelleone, al termine di un’attività d’indagine durata diversi mesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

05 Gennaio 2019

Commenti all'articolo

  • renzo

    2019/01/06 - 09:09

    Reddito di cittadinanza,vive senz'altro da più di 10 anni in Italia....

    Rispondi