il network

Martedì 18 Dicembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASSA PIACENTINA

Per scappare spacciatore rompe una gamba a un finanziere

Operazione antidroga sull’argine del Nure a Caorso, un arresto. Due nordafricani colti sul fatto. Addosso eroina, cocaina e contanti

Per scappare spacciatore rompe una gamba a un finanziere

CAORSO - Si è conclusa con l’arresto di un tunisino e con il serio infortunio di un finanziere (frattura multipla a tibia, perone e malleolo), l’operazione antidroga di sabato 17 lungo l’argine che costeggia il torrente Nure tra le frazioni Fossadello e Roncarolo. Da giorni nella zona si registrava un via vai di auto, molto probabilmente clienti che arrivavano dal Cremonese per rifornirsi di cocaina ed eroina. In seguito all’ennesima segnalazione dei residenti ormai esasperati, è scattato l’intervento delle fiamme gialle del nucleo operativo di Piacenza guidato dal tenente Fabiana Minardi. Due nordafricani sono stati colti sul fatto: addosso eroina, cocaina e contanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

17 Novembre 2018

Commenti all'articolo

  • renzo

    2018/11/17 - 19:07

    Provate ad immaginare se fosse accaduto il contrario.....non voglio neanche pensarlo....

    Rispondi

    • Fabio

      2018/11/18 - 08:08

      Denuncia immediata dell'avvocato per lesioni aggravate alla risorsa!

      Rispondi

  • Andrea

    2018/11/17 - 18:06

    ....feccia umana da eliminare....ma in questo paesello di emme saranno subito liberi.... .... come vorrei una legge marziale e regole ferree per ristabilire ordine e sicurezza...invece ci tocca la chiesa e la beneamata Caritas che ci vuole inculcare nel cervello che siamo tutti fratelli....come no...

    Rispondi

    • Alessandro

      2018/11/18 - 10:10

      Daccordissimo.......a patto però che la legge venga applicata non solo agli spacciatori ma anche agli utilizzatori finali italiani.

      Rispondi

  • marco

    2018/11/17 - 18:06

    Tutti bravi ragazzi !!!! Grazie Boldrini .....

    Rispondi

  • Fabio

    2018/11/17 - 17:05

    Cosa faranno a questi spacciatori colpevoli oltretutto di lesioni gravi a un appartenente alle Forse dell'Ordine? Verranno trovate tutte le attenuanti del caso per non farli soggiornare troppo tempo in galera: a casa loro buttavano la chiave!

    Rispondi