il network

Mercoledì 19 Dicembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA. FESTA DEL TORRONE

La città si fa dolcissima tra Mina e il Novecento

Venerdì 16 alle 20 a palazzo Comunale la cena di gala con i ragazzi #thisability protagonisti. Da sabato 17 novembre 2018 al via i nove giorni di kermesse

La città si fa dolcissima tra Mina e il Novecento

CREMONA - È finalmente l’ora della Festa del Torrone. E saranno nove giorni all’insegna del dolce simbolo della città: da sabato 17 novembre a domenica 26 novembre 2018. Intanto, venerdì 16 alle ore 20 si terrà la cena di gala a palazzo comunale con il coinvolgimento dei ragazzi di #Thisability, progetto di valorizzazione delle abilità dei disabili

La città si mobiliterà per rendere omaggio al torrone, complice Mina che farà da filo conduttore a buona parte delle iniziative. Alla vigilia della kermesse, che ha superato in perfetta forma i vent’anni, l’assessore Barbara Manfredini ha voluto ringraziare lo staff che sta dietro la manifestazione che in assoluto richiama più gente in città: «Prima o poi daremo il Torrone d’Oro a Stefano Pelliciardi di SGP». E proprio l’organizzatore ha voluto motivare la terza presentazione alla stampa, come da tradizione al ristorante Il Violino. «Il motivo del nostro incontro — ha detto — è per raccontare le tante associazioni cremonesi che collaborano con noi, fornendo spettacoli, intrattenimenti e percorsi per i turisti alla scoperta della città. Abbiamo posizionato un centinaio di gazebo, in Galleria 25 aprile troveranno spazio le sculture di torrone di Sperlari, mentre piazza Roma sarà il luogo deputato per lo street food».

IL PROGRAMMA

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

16 Novembre 2018