il network

Domenica 18 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Soppresso il treno 5230 per Codogno. E il pullman sostitutivo parte per... Piadena

Una pendolare: "Appurato che si è trattato di un errore (di chi??), il bus è stato richiamato. Anche oggi perderemo un'ora abbondante di lavoro"

Soppresso il treno 5230 per Codogno. E il pullman sostitutivo parte per... Piadena

CREMONA - Come preannunciato, mercoledì 7 novembre il treno 5230 da Cremona per Codogno è stato soppresso. "Molti viaggiatori - scrive una pendolare sulla pagina della tratta Cremona-Milano - se ne sono andati, anche perché sul tabellone e a voce non è stata segnalata la presenza di un bus sostitutivo. Davanti alla stazione sostava un bus il cui conducente affermava di dover partire alle 8.21 per Piadena. Abbiamo sollevato il dubbio su questa destinazione ma lui è partito per Piadena con UNA persona. Appurato che si è trattato di un errore (di chi??), il bus è stato richiamato a Cremona ed è partito per Codogno, inutilmente, alle 9.15. Stiamo per prendere il 2652 per Milano con 14 minuti di ritardo. Anche oggi perderemo un'ora abbondante di lavoro. PS: possibile che i controllori non si vedano mai?".

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

07 Novembre 2018

Commenti all'articolo

  • vittorio

    2018/11/07 - 12:12

    Ferrovie uguale trasporti ! C'è un ministero con tanto di ministro che non dorme mai per il troppo ed entusiastico lavoro : Toninelli campionissimo a sparare str.....e , ma coi piedi a 2 mt. da terra . Tooonineeelliiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii .

    Rispondi

  • angelo

    2018/11/07 - 11:11

    ma ci sono dei rimbambiti a gestire le ferrovie?????

    Rispondi

  • mario

    2018/11/07 - 11:11

    E questo patetico carrozzone vorrebbe comprare Alitalia? 'Ndum Béen...

    Rispondi