il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Prevenzione, non repressione
Vigili sentinelle negli oratori

Prevenzione, non repressione
Vigili sentinelle negli oratori
CREMONA - I vigili ‘sentinelle’ degli oratori. Garantendo sorveglianza esterna e controlli anche interni. Attraverso incontri periodici finalizzati alla promozione della legalità e momenti di aggregazione incentrata a stimolare comportamenti consoni all’ambiente oltre che, soprattutto, rispettosi delle regole. E’ così, tra attività educativa e monitoraggio vero e proprio, seguendo il doppio binario della prevenzione e — solo nel caso di particolari criticità — della repressione, che la polizia locale entrerà nelle strutture parrocchiali cittadine. Lo farà in maniera pianificata, dopo episodi di bullismo e danneggiamenti che negli ultimi mesi hanno creato qualche allarme senza comunque mai diventare emergenza, in accordo con i parroci di riferimento e con i vertici della Federazione della Diocesi che li riunisce rappresentandoli.  La squadra di intervento è già pronta: sarà composta, oltre che dallo stesso Sforza, da tre operatori. E dovrebbero muoversi, almeno in partenza, a Cristo Re e a Sant’Ambrogio, allo Zaist e al Cambonino, punti di riferimento tra i più frequentati.

20 Marzo 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000