il network

Giovedì 15 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA. PARCO SCOUT

Vetri sfasciati e locali a soqquadro: fermati tre ragazzini

Nuovo assalto e danni che ammontano a migliaia di euro

Vetri sfasciati e locali a soqquadro: fermati tre ragazzini

CREMONA - Avevano appena riparato i danni del precedente raid, che gli scout del Cngei si sono ritrovati di fronte ai desolanti risultati di una nuova incursione vandalica: nel mirino, ancora una volta, l’ex campeggio trasformato in parco didattico. E la nuova ‘spedizione’ è stata ancora più devastante della precedente. Ma questa volta potrebbero essere stati individuati i presunti responsabili.

I militari hanno portato tre minori in caserma, dove hanno raccolto la denuncia formalizzata dagli scout. Ora gli inquirenti procederanno con la verifica delle testimonianze e gli accertamenti del caso. I danni ammontano a migliaia di euro: serramenti distrutti, vetri infranti a sassate o usando, sembrerebbe, gli estintori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

16 Ottobre 2018

Commenti all'articolo

  • Fabio

    2018/10/17 - 20:08

    I genitori devono solo che prenderli a calci sul fondo schiena e a sberloni a due mani sul viso fino a che diventano dispari (cioè mai)!!! Purtroppo assisteremo alla solita sceneggiata nella quale diranno che sono bravi ragazzi e che non hanno commesso niente di grave.

    Rispondi

  • angelo

    2018/10/17 - 09:09

    Adesso aspettiamo l'intervento dei genitori di questi tre dementi, che si devono addossare le spese dei danni e i ragazzini devono pulire dove hanno fatto danni e tenere pulito il parco gratuitamente per due anni.

    Rispondi

  • renzo

    2018/10/16 - 22:10

    Visto che hanno utilizzato gli estintori come per l'autosilo, non saranno gli stessi, vero?

    Rispondi

  • Andrea

    2018/10/16 - 21:09

    ....detto in termine tecnico, se uno dei tre deficienti fosse stato mio figlio lo avrei spedito su Marte a furia di calci nel c..o

    Rispondi