il network

Martedì 23 Ottobre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA. VIOLENZA

Bacio rubato, condannato a 20 mesi

Dipendente innamorato spinse la sua ‘capa’ contro un portellone. La sentenza dopo undici anni. La vittima: «Non mi ha chiesto scusa»

Bacio rubato, condannato a  20 mesi

CREMONA - Aveva preso una cotta per la sua ‘capa’. Di approcci ne aveva tentati molti, tutti falliti, finché una sera, prima di uscire dall’azienda, l’ha spinta contro un portellone, strappandole un bacio alla francese. E per quel bacio rubato, il dipendente innamorato, Hassan, marocchino di 56 anni residente in provincia di Lodi, è stato condannato a un anno e otto mesi di reclusione per violenza sessuale: il fatto è stato inquadrato in quello di minore gravità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

18 Settembre 2018

Commenti all'articolo

  • graziano

    2018/09/18 - 22:10

    Beh, 11 anni di attesa, siamo nella media....

    Rispondi

  • arcelli

    2018/09/18 - 20:08

    Non so se piangere pensando a giudici,avvocati e pm impegnati in questa buffonata per 11 anni o alla povera signora che per un misero bacio rubato aveva soldi da buttare e pazienza da vendere. Con tutti gli arretrati seri i giudici si spendono bene,vedo

    Rispondi