il network

Giovedì 20 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


ALLARME POLMONITE

Dati 'confortanti', ora la curva epidemica è in discesa

Dopo l'incremento anomalo tra Bresciano e Cremonese, con casi ad Ostiano, Casalmaggiore e Drizzona

Dati 'confortanti', ora la curva epidemica è in discesa

CREMONA - A distanza di 11 giorni dal primo manifestarsi di un incremento anomalo di casi di polmonite, che ha colpito prevalentemente la popolazione di alcuni Comuni della Bassa Bresciana Orientale e dell’Alto Mantovano, ma anche Cremonese e Casalasco, con casi rilevati ad Ostiano, Casalmaggiore e Drizzona, Ats Brescia - in collaborazione con Ats Val Padana - sta elaborando i dati forniti quotidianamente dagli ospedali. E da quei dati emerge uno scenario finalmente tranquillizzante: l’andamento epidemico è in curva discendente. «E questo - ha spiegato l’assessore al Welfare di Regione Lombardia, Giulio Gallera - significa che, dopo i giorni di picco verificati tra il 7 e il 9 settembre, il numero dei nuovi casi sta progressivamente calando. Mentre i casi accertati come positivi alla legionella, a partire dal 2 settembre, sono fermi a 23».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

14 Settembre 2018