il network

Venerdì 19 Ottobre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Annuncio razzista, la capotreno: 'Ho sbagliato, mi scuso'

La dipendente di Trenord non parla direttamente ma si è confidata con i colleghi

Annuncio razzista, la capotreno: 'Ho sbagliato, mi scuso'

CREMONA - Non parla, la capotreno finita nella bufera per il suo annuncio, giudicato razzista, diramato martedì 7 agosto sul regionale ‘2653’ partito da Milano e diretto a Cremona. «I passeggeri sono pregati di non dare monete ai molestatori. E nemmeno agli zingari. Scendete alla prossima fermata, perché avete rotto i coglioni», il messaggio, lanciato attraverso gli altoparlanti di bordo alle 12.20, che ascoltato da alcuni passeggeri che lo hanno poi segnalato ha innescato polemiche a non finire aprendo contestualmente un caso politico. Non parla ma si è confidata con alcuni colleghi. Stando a quanto emerge dalla testimonianza di altri operatori, avrebbe ammesso di essersi spinta oltre: «Ho sbagliato: so bene che certe cose si possono pensare ma non si devono dire e me ne scuso». Per poi offrire la sua spiegazione. Molto simile ad una giustificazione: «In quel preciso momento, davanti a me c’era un rom che si rifiutava di scendere. Io ho perso la pazienza — avrebbe motivato la sua frase discriminatoria, sempre stando a quanto filtra dal racconto mediato — e ho detto quelle cose senza accorgermi che il microfono fosse acceso».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

10 Agosto 2018

Commenti all'articolo

  • NICOLA

    2018/08/11 - 16:04

    Tipico coraggio, coerenza e difesa dei propri principi, dell'italiano medio post 8 settembre '43. Cosa credi di ottenere??? Il sinistrume rabbioso e agli sgoccioli, il suo verdetto te l'ha già marchiato addosso....e ti pianta anche a casa!!!! Se proprio vuoi uscire di scena da perdente, nonostante tu abbia ragione da vendere, fallo con onore....e non strisciando davanti a questi distruttori del nostro Paese.

    Rispondi