il network

Domenica 19 Agosto 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Acqua colorata di rosso, nessun danno ambientale

Sversamento accidentale di cloruro ferrico nel Morbasco e nelle rogge Fregalino e Braccona a causa di un guasto a un potabilizatore, Padania Acque rassicura: 'Nessuna conseguenza, problema già in corso di soluzione'

morbasco rosso

CREMONA - Il Morbasco, la roggia Fregalino e la Braccona colorati di rosso. Timore e apprensione da parte di molti cittadini che, nella mattinata di venerdì 10 agosto, hanno notato l'insolita colorazione delle acque. Preoccupazioni fugate dalle immediate verifiche. Lo sversamento si è verificato a causa della rottura accidentale di un potabilizzatore di Padania Acque.

Si tratta, hanno precisato dall'azienda di "uno sversamento accidentale di cloruro ferrico, prodotto utilizzato nei processi di potabilizzazione dell’acqua e serve ad abbattere l’eventuale contenuto di arsenico. Data la quantità limitata, circa 2 metri cubi, che si è riversata gradualmente nei canali cittadini, eccezion fatta per la colorazione d’impatto dell’acqua, non si ravvisano situazione di pericolo, tossicità e inquinamento per l’ecosistema acquatico".

Il guasto che si è verificato nel piazzale del Potabilizzatore Ovest cittadino, sito lungo la strada provinciale Castelleonese "è in corso di risoluzione, con l’installazione di una cisterna sostitutiva. Fin dalla tarda mattinata sono cessati gli sversamenti e la colorazione dei canali e delle rogge sta tornando alla normalità. A seguito delle segnalazioni, sono intervenuti i tecnici di Padania Acque che, unitamente alle autorità competenti, Ats, Arpa e polizia provinciale, hanno preso atto della situazione, effettuando i rilievi di competenza".

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

10 Agosto 2018