il network

Mercoledì 19 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


SONCINO

'Fidelibus', servizio vero e proprio della parrocchia

"Riproporremo la navetta per anziani e disabili che faticano a raggiungere le chiese"

Il 'Fidelibus'

Don Massimo alla guida davanti alla chiesa di San Giacomo

SONCINO -  Era nato nell’autunno dello scorso anno come esperimento nel periodo della Novena con una quarantina persone coinvolte. Adesso il ‘Fedelibus’, cioè il torpedone guidato dal ‘vicario driver’ don Massimo Cortellazzi ha superato gli esami e diventerà un servizio vero e proprio della parrocchia. «Terminato agosto vogliamo riproporre la navetta per anziani e disabili che faticano a raggiungere le chiese» ha assicurato l’arciprete don Giuseppe Nevi, ideatore del progetto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

12 Luglio 2018