il network

Martedì 13 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


LA CANZONE. BOOH BULLO!

Maestro e rapper, Mc Febbo contro la violenza

Dall’inno antibullismo di Frattolillo su musica di Vigolini un video con i ragazzini di Scandolara Ravara

Maestro e rapper, Mc Febbo contro la violenza

CREMONA - Il prof le ‘canta’ ai bulli. Ma in rima. Renato Frattolillo fa il maestro alla scuola elementare di Scandolara Ravara, ma lontano dalla cattedra si ‘trasforma’ - un po’ come accade ai supereroi che tanto piacciono ai suoi alunni - indossando i panni del rapper Mc Febbo. L’insegnante cremonese 38enne non poteva che scegliere il linguaggio che più gli risulta congeniale - quello dell’hip-hop - per scrivere un vero e proprio inno antibullismo.

Un brano Booh Bullo! in cui le parole scivolano sul filo dell’ironia giocando con la divertente base musicale (tempo in levare e atmosfera quasi caraibica) composta e prodotta dal collega Pierpaolo Vigolini, maestro di musica nella stessa scuola. Un tono scanzonato che vuole spiegare a tutti come la forza di un sorriso sia il migliore antidoto alle angherie e alle prevaricazioni che sempre più spesso si consumano tra le mura scolastiche.

Lo hanno capito perfettamente i bimbi della prima elementare che si sono offerti, entusiasti, come attori per il videoclip che accompagna il brano, visibile da oggi su YouTube e sul sito web del quotidiano La Provincia (www.laprovinciacr.it).

Mc Febbo non è solo un maestro elementare, ma anche un educatore che ha lavorato con minorenni immigrati, ragazzi diversamente abili e giovani con problemi socio-familiari. Scegliendo di fare dell’hip-hop uno strumento di integrazione, di accoglienza e di condivisione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

03 Luglio 2018

Commenti all'articolo

  • alessandro

    2018/07/04 - 23:11

    bravo, un bell esempio! complimenti

    Rispondi