il network

Sabato 21 Luglio 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Centri massaggi orientali. Dopo la retata, diktat regionale

L'assessore De Corato: "Dal 1° luglio entrerà in vigore il regolamento che impone igiene e decoro"

Centri massaggi orientali. Dopo la retata, diktat regionale

CREMONA - «La chiusura dell’ennesimo centro massaggi cinese in via Melchiorre Gioia a Milano, per sfruttamento della prostituzione, non fa altro che confermare quello che da tempo come Regione chiediamo, vale a dire più controlli verso questi finti luoghi di cura del benessere». Lo ha detto Riccardo De Corato, assessore lombardo con le deleghe a sicurezza, immigrazione e polizia locale, riferendosi anche a quanto accaduto lo scorso aprile proprio a Cremona; dove nell’arco di poche ore la polizia aveva chiuso tutti i nove centri massaggi gestiti da orientali in città. «Regione Lombardia - ha aggiunge l’assessore - ha promulgato un regolamento che norma gli aspetti igienico sanitari e di decoro urbano, operativo dal prossimo mese di luglio; se verrà fatto rispettare dalla Polizia Locale e dalle Forze dell'ordine, porterà alla chiusura di molti di questi luoghi cosiddetti del benessere. In particolare, l’articolo 2 del regolamento va ad incidere su tutta la parte del decoro urbano, strumento per le amministrazioni locali per togliere, o almeno andare a rivedere l’aspetto riguardante luci e vetrofanie oscuranti, in modo tale da smascherare ‘case di appuntamento’».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

24 Giugno 2018

Commenti all'articolo

  • graziano

    2018/06/25 - 18:06

    Medioevo. Non aggiungo altro.

    Rispondi

  • marco

    2018/06/25 - 15:03

    Prostituzione ! Punto e basta ! Vanno chiusi !

    Rispondi