il network

Mercoledì 21 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Furto e pugno al vigilante: arrestato e processato per direttissima

Il 47enne senegalese ha patteggiato un anno (pena sospesa) e 250 euro di multa

Furto e pugno al vigilante: arrestato e processato per direttissima

CREMONA - Nel primo pomeriggio di giovedì 21 giugno è entrato nel supermercato Esselunga di via Ghisleri ed ha cercato di sottrarre generi alimentari e prodotti di varia natura per un valore complessivo di 50 euro. L'uomo, un 47enne di nazionalità senegalese, residente in città, è stato però sorpreso dal personale addetto alla sorveglianza-antitaccheggio e nel tentativo di fuggire, ha colpito un addetto alla vigilanza all’altezza del torace. L'arrivo dei carabinieri ha permesso di bloccarlo e, dopo le formalità di rito, il senegalese è stato arrestato. L'uomo è stato processato per direttissima: ha patteggiato un anno e 250 euro di multa. Anche tenuto conto del fatto che si tratta di un incensurato, la pena è stata sospesa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

22 Giugno 2018

Commenti all'articolo

  • vittorio

    2018/06/23 - 08:08

    L'Italia è il paradiso dei ladri , dei rapinatori , dei violentatori e chi più ne ha più ne metta . Vengono da noi perché nel bel paese tutto è possibile senza conseguenze serie . L'impressione è che la legge protegga i delinquenti !

    Rispondi

  • Andrea

    2018/06/22 - 22:10

    Il patteggiamento mettetevelo dove non batte il sole...chiaro il concetto..?? Che schifo.

    Rispondi

  • germana

    2018/06/22 - 17:05

    come mai questo pregiudicato è libero di circolare da noi?

    Rispondi