il network

Mercoledì 26 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Maltrattamenti, ex moglie accusa: "Non potevo uscire di casa, costretta a mettere il velo"

L’uomo, senegalese di 49 anni, da 20 in Italia, operaio e incensurato, è stato rinviato a giudizio. La donna vive in una struttura protetta con i tre figli

Maltrattamenti, ex moglie accusa: "Mi costringeva a mettere il velo"

Il tribunale di Cremona

CREMONA - Lei è nata trentotto anni fa a Dakar, capitale del Senegal, «una città molto moderna, come moderna è la mia famiglia». L’ex marito, 49 anni, da venti in Italia, operaio e incensurato, è nato a Ndiayene, «un paesino». E dunque, «è lui è il retrogrado, non io: mi forzava ad indossare il velo ed io, essendo isolata, sola, avevo sempre paura. Non potevo uscire di casa, non avevo mai i soldi, tutti i vestiti me li visionava e li comprava lui, le spese le faceva lui, io non ero libera di fare niente».  L’uomo è stato rinviato a giudizio. La donna vive in una struttura protetta con i tre figli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

21 Giugno 2018

Commenti all'articolo

  • renzo

    2018/06/22 - 19:07

    Uno dei punti base della nostra civiltà È IL RISPETTO DEL PROSSIMO CHIUNQUE SIA....fate voi....

    Rispondi

  • germana

    2018/06/22 - 17:05

    ecco un classico esempio di integrazione!!!

    Rispondi

  • vittorio

    2018/06/22 - 08:08

    Se la racconta è segno che è ancora viva : questi sono i primi passi verso l'integrazione del 3000 a.C. , quando vedremo dei Belfagor camminare per strada .

    Rispondi

  • roberto

    2018/06/22 - 08:08

    favoloso….spero di essere ancora sessualmente attivo quando la nostra società sarà islamizzata…..sai che pacchia!!!

    Rispondi

  • They

    2018/06/22 - 06:06

    Senegalese da 20 anni in Italia, direi che l' integrazione funziona benissimo! Certo i tempi sono un po' lunghi, penso che un millennio sia sufficiente poi saremo tutti musulmani grazie ad un Europa unita contro l'Italia!

    Rispondi

Mostra più commenti