il network

Mercoledì 26 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Galleria XXV Aprile, scatta l'operazione 'muri puliti'

Piano di riqualificazione di condomini e associazione 'Amici della galleria': il conto verrà presentato ai presunti responsabili degli imbrattamenti individuati dalla Digos

Galleria XXV Aprile, scatta l'operazione 'muri puliti'

CREMONA - E’ partita martedì 19 giugno l’operazione ‘muri puliti’ in Galleria 25 Aprile. A pagarla sono gli ottanta condomini del palazzo - promotori dell'iniziativa insieme all'associazione 'Amici della galleria' - che però, poi, sono intenzionati a mandare il conto agli autori delle scritte cancellate. Una ditta cremonese specializzata in questo tipo di interventi ha infatti cominciato a rimuovere gli slogan che imbrattano i muri del ‘Palazzo delle Assicurazioni’. L’operazione di pulizia è stata programmata alle 19.30 proprio per cercare di disturbare il meno possibile i frequentatori della Galleria. Se negli anni ‘70 e ‘80 questi portici erano un luogo d’incontro molto frequentato, oggi sono un po’ in sofferenza.

Un anno fa, ad agosto, la Galleria era stata anche presa di mira da un raid con firma anarchica che aveva imbrattato muri e vetrine di mezzo centro storico. Secondo gli investigatori della Digos della questura, che dopo un mese li hanno identificati passando al setaccio le immagini registrate dalle telecamere, a firmare la scorribanda sarebbero stati tre giovani — due appena maggiorenni e un minore —, vicini al centro sociale Kavarna. Sono stati denunciati a settembre alla procura della Repubblica e alla procura della Repubblica per i minori di Brescia per ‘danneggiamento aggravato’, ‘deturpamento e imbrattamento di cose altrui’, tutte accuse aggravate e in concorso tra di loro. Inoltre, a ottobre era stata presentata denuncia dal sindaco che, come massimo rappresentante del Comune, aveva anche presentato una richiesta di risarcimento danni. E ora che parte la pulizia in Galleria, arriverà ai presunti responsabili anche la richiesta di rivalsa da parte dei proprietari per il conto, circa 1.400 euro più Iva, della ditta specializzata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

19 Giugno 2018