il network

Sabato 17 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


SORESINA

Prende a testate e a morsi i carabinieri, arrestata

Nei guai una barista 35enne in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta all'alcol

Prende a testate e a morsi i carabinieri, arrestata

Un'auto dei carabinieri

SORESINA - I carabinieri hanno tratto in arresto per il reato di "resistenza a pubblico ufficiale" e "lesioni personali aggravate", una barista 35enne, nata in Marocco, domiciliata a Soresina.

I militari sono intervenuti all'1 di sabato 16, in via Montenero, a seguito di segnalazioni per la presenza di un gruppo di giovani che stava festeggiando un compleanno ascoltando musica ad alto volume e disturbando la quiete pubblica. La donna, in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta all’abuso di bevande alcoliche, ha rifiutato di fornire le generalità, opponendosi violentemente ai carabinieri, accusandoli di volerle rovinare la festa di compleanno e sdraiandosi al centro della carreggiata, impedendo così il transito delle autovetture. Nel tentativo di allontanarla dal centro della strada i due militari sono stati aggrediti con testate al volto e morsi  riportando lievi lesioni. Dopo essere stata bloccata, è stata arrestata e trattenuta presso le camere di  sicurezza della Caserma 'Santa Lucia' in attesa del rito direttissimo previsto per la mattina di sabato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

16 Giugno 2018

Commenti all'articolo

  • graziano

    2018/06/17 - 02:02

    Prenderà i soliti domiciliari?

    Rispondi

  • Andrea

    2018/06/16 - 18:06

    Che tristezza, c'è solo da rassegnarsi, la nostra Nazione, come il nostro paese sta lentamente cedendo quel poco di identità che ancora aveva, i primi che condannano sono i primi ad aver venduto loro le case ...

    Rispondi

  • Fabio

    2018/06/16 - 12:12

    Come mai sono cosi' ligi a non bere alcolici nel loro paese e invece qui si ubriacano?

    Rispondi