il network

Martedì 21 Agosto 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Il 'Piano urbano mobilità sostenibile' si presenta

In settembre le linee strategiche. L'assessore Alessia Manfredini: tempi rispettati

Il 'Piano urbano mobilità sostenibile' si presenta

CREMONA - Prima informativa sul percorso del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) all'ordine del giorno della Commissione consiliare Ambiente e Mobilità riunitasi nel pomeriggio e convocata dalla presidente Francesca Pontiggia. Ad illustrare l'argomento l'assessore con delega alla Mobilità Alessia Manfredini, lo staff di tecnici della cabina di regia intersettoriale voluta dalla Giunta per seguire passo passo lo sviluppo del PUMS, e i rappresentanti dell'A.T.I. Redas Engineering Srl e TeMA Territorio Mobilità Ambiente Srl alla quale ne è stata affidata la redazione.

Prima di lasciare la parola ai tecnici, l'assessore ha tenuto a sottolineare come l'avvio del PUMS sia stato preceduto da uno studio e da un’analisi approfonditi del traffico urbano che hanno permesso di raccogliere i dati riguardanti i passaggi sulle principali arterie cittadine. Questi dati sono una componente importante per la redazione del PUMS che si sta attuando nei tempi prestabiliti e sarà conclusa entro il termine del mandato.

“Si tratta di un documento che va a colmare un vuoto di 24 anni dal momento che l'ultimo Piano della sosta approvato dal Consiglio comunale risale al 1994. Saranno analizzate alcune criticità note come, ad esempio, via Dante che è rimasta un progetto incompiuto, oppure quella del comparto sud con i potenziali parcheggi, ma sempre all'interno di una visione complessiva della città”, ha dichiarato fra l'altro l'assessore che ha aggiunto: “Questa amministrazione si è assunta l'impegno di affrontare con determinazione questo nodo critico, ricordo che in questi ultimi anni passi avanti ne sono stati fatti: ci sono progetti approvati e già inseriti nel Programma delle Opere Pubbliche, recentemente approvato, quale il preliminare per la riqualificazione del comparto sud che va completato, caratterizzato da una scelta chiara mirata a dotarlo di una ciclabile per dare continuità alla pista di via del Sale, e aggiungere ulteriori elementi sulla sezione stradale, nonché da un'attenzione al verde con la messa a dimora di nuove essenze. E' stato approvato il progetto del parcheggio in via Giordano, per il quale ci si sta attivando per il reperimento delle risorse necessarie".

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

11 Giugno 2018