il network

Domenica 23 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA. CASCINETTO ESASPERATO

Altre due lunghe notti a rischio insonnia: è rabbia

Due sere con un evento al Kavarna con musica e campeggio. Lettera del comitato al sindaco: «Situazione ingestibile e residenti ignorati: si intervenga»

Altre due lunghe notti a rischio insonnia: è rabbia

Un'assemblea dei residenti

CREMONA - Alle spalle, la musica alta a fine maggio; di fronte, fra ieri sera e questa sera, la prospettiva di altre due notti a volume fuori controllo; e nel mirino, i militanti del Kavarna e gli eventi fuori decibel che organizzano: schiuma rabbia, il Cascinetto. E lo fa esprimendo la sua esasperazione in una lettera inviata l’altro ieri al sindaco Gianluca Galimberti, sollecitata dai residenti e firmata dal direttivo del comitato di quartiere.

«Manifestiamo insoddisfazione e rabbia per i problemi di ordine pubblico dovuti alle iniziative notturne calendarizzate dal centro sociale Kavarna. La situazione, come ben saprà — si rivolgono direttamente al primo cittadino la presidente Rosa Maria Grazia Tozzi e i vertici del comitato —, prosegue da anni e chiediamo non solo maggiore attenzione ma anche un intervento al più presto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

09 Giugno 2018

Commenti all'articolo

  • Fabio

    2018/06/09 - 20:08

    Sono giovani un po' vivaci, suvvia non drammatizziamo! Avranno pure diritto di sfogare la loro esuberanza! Ricordatevi quando andrete a votare alle prossime elezioni quanta attenzione e premura la Giunta ha mostrato nei vostri confronti!

    Rispondi

  • giuseppe

    2018/06/09 - 08:08

    Alla Giunta Comunale non importa niente del problema anzi io ricordo perfettamente quando in fase di campagna elettorale delle scorse comunali la Sig,ra Viola arrivò a sostenere che con questi Signori si doveva avere un rapporto di collaborazione (sic!!!!) tanto che ipotezzò per loro l'assegnazione della cura del verde di parte del quartiere........d'altronde l'Ass. Viola viene da quel mondo, ma prima o poi il Sindaco o chi per esso dovranno tornare da queste parti per richiedere il voto ed allora poi capiranno finalmente che trincerarsi dietro i motivi di ordine pubblico con il tipico scaricabarile italico non produrrà i frutti sperati.

    Rispondi

    • la talpa

      2018/06/09 - 12:12

      E' il minimo che potete fare non votare più questa corrente di pidioti loro ascoltano forse ma forse i loro raccomandati In primis pero salvaguardano i centri sociali in questo caso il kavarna

      Rispondi