il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Tampona, si infuria e scaglia un bidone contro l'altra auto

Tampona, si infuria e scaglia un bidone contro l'altra auto

Il luogo del tamponamento

CASTELLEONE - Provoca un incidente, e anziché chiedere scusa, danneggia una seconda volta l’auto già centrata, e minaccia il conducente fino a farlo scappare. Il soggetto in questione, M.M. 28enne residente nel Cremasco, non è nuovo a ‘prodezze’ di questo genere, identificato e denunciato.
I fatti risalgono a un paio di sere fa. In centro al paese, non lontano da piazza della Vittoria, la vettura guidata da un ragazzo di Soresina viene tamponata da un’altra auto. Botta violenta ma, fortunatamente, nessun ferito. La tipica situazione che di solito si risolve con una constatazione amichevole. Il tamponatore in preda a un raptus di 'lucida follia' il 28enne scende dal veicolo, sradica un cestino dei rifiuti in metallo dal ciglio della strada e lo scaglia contro l’auto del malcapitato soresinese, danneggiandola in modo evidente. Poi, non soddisfatto, inveisce contro il giovane e lo minaccia. Spaventato, il conducente si allontana dalla scena dell’incidente, e via telefono informa i carabinieri dell’accaduto.
© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

15 Marzo 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000