il network

Sabato 17 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Condanne pesanti agli sfruttatori dei disperati

A Milano la sentenza della corte d'assise sull'indagine della squadra mobile di Cremona. Inflitte pene tra gli 11 anni e i 4 anni e 6 mesi

Condanne pesanti agli sfruttatori dei disperati

Migranti chiusi in un baule nel loro viaggio di dolore

CREMONA - Per l’accusa, avevano messo in piedi un’organizzazione criminale con il fine di sfruttare i migranti disperati, disposti a pagare fino a mille euro per passare il confine ‘caldo’ della Francia, rannicchiati in casse di legno o ammassati in furgoncini chiusi con il lucchetto, «come carne da macello». Nell’ambito della massiccia indagine della squadra mobile di Cremona sul traffico di esseri umani — due anni di lavoro, 34 arresti in tutto, 62 viaggi documentati — mercoledì 30 maggio, dopo una camera di consiglio durata otto ore, la corte d’assise di Milano ha condannato tutti e nove gli imputati. Le pene oscillano tra gli 11 anni e i 4 anni e sei mesi di reclusione. In aula, l’imputato condannato alla pena più alta è stato colto da malore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

31 Maggio 2018