il network

Martedì 25 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Differenziata al Cambonino, nuovi locali rifiuti

Incontro Aler e Comune, il proprietario degli immobili disponibile a iniziare i lavori entro l'anno

Senza reddito e morosa, l'Aler la sfratta

Rifiuti abbandonati al Cambonino

CREMONA - La disponibilità da parte di Aler di individuare un'area chiusa in cui collocare i contenitori della differenziata con l'ipotesi di iniziare i lavori entro dicembre di quest'anno. E' quanto emerso nel corso di un incontro organizzato per cercare di risolvere il problema della raccolta differenziata dei rifiuti in alcuni condomini del Cambonino.

Alla riunione hanno partecipato per il Comune di Cremona gli assessori all'Ambiente Alessia Manfredini, alla Casa Andrea Virgilio e alla Città Vivibile Barbara Manfredini, con i dirigenti all'Ambiente Mara Pesaro e ai Servizi Sociali Eugenia Grossi, la responsabile del Servizio Centro per la Comunità, Beni Comuni, Quartieri e Periferie Donatella Boccali, Paolo Ungari del Pois e la responsabile del Servizio Ambiente Cinzia Vuoto. Presente all'incontro anche Giovanni Damiani di Linea Gestioni.

La realizzazione di questi nuovi spazi consentirebbe di rimuovere i contenitori attualmente esterni e oggetto di abbandono incontrollato di rifiuti di vario genere, soprattutto ingombranti.

Nel corso della riunione è stato ribadito che l'obiettivo comune è quello di continuare a disincentivare l'abbandono dei rifiuti, proseguire con l'azione di informazione sul loro corretto smaltimento e rafforzare la collaborazione con i residenti e con la scuola, anche attraverso l'attuazione del progetto Cittadinanza in movimento: sulla strada della partecipazione finanziato dalla Fondazione Cariplo. Sarà attivata una nuova campagna di sensibilizzazione, nella quale saranno coinvolti i tutor condominiali e si proseguirà ed incrementeranno gli incontri già previsti dai Servizi Sociali, al fine di sensibilizzare i residenti, che sono per lo più stranieri e che quindi hanno bisogno di un accompagnamento più attento e mirato in multilingua.

Un nuovo incontro sarà convocato a settembre per verificare l'andamento delle azioni messe in campo.

“Un confronto molto utile e costruttivo, dal quale è uscito un impegno preciso, un deciso passo in avanti" è stata la dichiarazione dell'assessore all'Ambiente Alessia Manfredini al termine dell'incontro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

25 Maggio 2018

Commenti all'articolo

  • vittorio

    2018/05/26 - 09:09

    Se non ho capito male , il passo in avanti per le nostre " quote rosa al comando " consiste nel delimitare l'area deturpata dalla sporcizia con della rete da cantiere , così occhio non vede .......... ! oppure vogliono convincere i Rom a fare la raccolta differenziata ?

    Rispondi

  • Fabio

    2018/05/26 - 01:01

    Tanta roba! Vedremo gli effetti pratici!

    Rispondi