il network

Lunedì 25 Giugno 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Via Ticino è 'La strada dei bambini'

Proseguono le iniziative al quartiere Po all'interno del progetto 'Cittadinanza in movimento'

'La strada dei bambini', pomeriggio di festa

CREMONA - Proseguono le iniziative al quartiere Po all'interno del progetto “Cittadinanza in movimento: sulla strada della partecipazione”, cofinanziato dalla Fondazione Cariplo che vede come capofila il Comune di Cremona, come partner l'Associazione ARYA, il Laboratorio APS e la Cooperativa Cosper. Il progetto è reso possibile anche grazie ad una fitta rete di realtà del territorio: Polisportiva Corona, Associazione Amici di Robi, CrArt, Complesso bandistico Città di Cremona, Cooperativa Nazareth, Gruppo di Acquisto Solidale, Comitato soci Coop, ACLI Aval, scuola primaria Claudio Monteverdi, Comitato Genitori Istituto Comprensivo Cremona 2 e Comitato di Quartiere.

Nel corso degli ultimi mesi, proprio partendo dalle scuole del quartiere (primaria Monteverdi, infanzia Agazzi e Martiri della Libertà), sono state attivate diverse progettazioni, aperte a tutta la comunità, che hanno visto una partecipazione diretta e sentita da parte delle famiglie. Obiettivo delle azioni creare un legame tra la scuola e il territorio e sensibilizzare genitori e cittadini ad attivarsi per il bene comune. Mobilità, piedibus, orto didattico, utilizzo condiviso del parco Sartori e degli altri spazi pubblici per iniziative partecipate, conoscenza e memoria del quartiere, sono diventati occasione di coinvolgimento della rete dei soggetti del territorio per un lavoro sul tema del “bene comune”.

Ora che l'anno scolastico volge al termine sono in programma iniziative che coinvolgono alcuni soggetti della rete territoriale, utili a condividere i lavori svolti. Pomeriggio di festa giovedì 24 maggio alle 16, in via Ticino che, chiusa al traffico per l'occasione, è diventata la “La strada dei bambini”. Il luogo su cui si affacciano le scuole primaria Monteverdi e infanzia Agazzi è diventato uno spazio da dedicare agli incontri e alle relazioni tra adulti e tra adulti e bambini, una strada riservata al gioco e all'infanzia. Giochi, attività e laboratori per creare con l'argilla, scoprire la stagionalità della frutta e della verdura, disegnare con i gessetti, conoscere il progetto orto didattico attivo nelle scuole e visitare una mostra di oggetti di un tempo messi a disposizione dal Laboratorio dei Nonni attivato, nel corso dell'anno scolastico, alla scuola primaria Monteverdi. Il momento di festa prevedeva la collaborazione delle scuole Monteverdi e Agazzi, Comitato Genitori IC Cremona 2, Gruppo Acquisto Solidale/Filiera Corta Solidale, Rigenera, Cooperativa Nazareth, e Aval ACLI.

Nel mese di giugno sono previsti altri due appuntamenti. Martedì 5 giugno, alle 16, alla scuola primaria Monteverdi, si terrà Nonni in gioco: nell'ambito dell'iniziativa di Scuola Aperta, sarà realizzato un percorso tra i giochi di una volta guidato dai nonni e dalle nonne degli alunni e delle alunne e aperto alla cittadinanza. Mercoledì 6 giugno, sempre alle 16, al parco Sartori, Un parco per le feste: in collaborazione con la scuola per l'infanzia Martiri della Libertà sarà realizzata un'iniziativa che vedrà il coinvolgimento di realtà sportive della rete territoriale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

24 Maggio 2018