il network

Lunedì 12 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Immigrato irregolare si oppone all'imbarco forzato: trasferito in un centro per rimpatri

Il 41enne nigeriano è stato rintracciato nell'abitazione di un connazionale arrestato per "lesioni e resistenza a pubblico ufficiale"

Immigrato irregolare si oppone all'imbarco forzato: trasferito in un centro per rimpatri

Una volante della polizia

CREMONA - A seguito dell’arresto da parte di personale della Squadra volante di un cittadino nigeriano, M.M di anni 38, resosi responsabile dei reati di "lesioni e resistenza a pubblico ufficiale", il personale della Squadra mobile ha rintracciato nell’abitazione che ospitava quest’ultimo un altro cittadino straniero - E.J.J. di anni 41 - sempre nigeriano, il quale essendo irregolare sul territorio nazionale è stato destinatario di un provvedimento di espulsione e di decreto di accompagnamento coatto alla frontiera convalidato dal Giudice di Pace. Poiché il 41enne ha tenuto un atteggiamento non collaborativo nei confronti del personale dell’Ufficio immigrazione, non consentendo così il suo imbarco a bordo dell’aereo fino al paese di origine, è stato accompagnato al Centro per Rimpatri di Torino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

21 Maggio 2018

Commenti all'articolo

  • vittorio

    2018/05/21 - 09:09

    Con tutte le isole che politicamente fanno parte dell'Italia , possibile che non si riesca trovarne una dove far pascolare certi animali , isolandoli in attesa della transumanza ?

    Rispondi

    • Andrea

      2018/05/21 - 18:06

      Concordo...!

      Rispondi