il network

Sabato 22 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA. LA STORIA

Treno deragliato a Pioltello, in pensione il macchinista

Ha lasciato il suo incarico Renato Signorini. Festa di amici e colleghi: «Lui incolpevole: è stato sempre irreprensibile, merita serenità»

Treno deragliato a Pioltello, in pensione il macchinista

CREMONA - Renato Signorini è il macchinista che lo scorso 25 gennaio guidava il treno deragliato a Pioltello. Non ha avuto alcuna colpa nell’incidente, hanno subito chiarito le indagini. «Ma è un giorno che non dimenticherò mai, così come non dimenticherò le vittime e il dolore dei loro parenti» aveva detto.

Non lo scorderà. Nemmeno ora che il macchinista è andato in pensione. Poteva andarci già lo scorso anno ma ha continuato, per passione. E in quell’anno è accaduto quel che non avrebbe mai immaginato accadesse.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

19 Maggio 2018